+39 339 1647389 info@montignosociclismo.org
Seleziona una pagina

Rachele Barbieri firma una grande vittoria e conquista allo sprint il Trofeo Oro in Euro. La modenese delle Fiamme Oro è stata pilotata alla perfezione da Elisa Longo Borghini e Sofia Bertizzolo e ha nettamente dominato lo sprint del gruppo delle migliori, costringendo alla resa le ragazze della Valcar che erano in superiorità numerica nel plotone. Secondo posto per Vittoria Guazzini della Valcar Travel&Service e terzo per Laura Tomasi della Alé BTC Ljubljana.

«Una soddisfazione straordinaria, cercavo questa vittoria da tempo ma avere al mio servizio campionesse come Longo Borghini, Bertizzolo e Confalonieri mi ha dato una carica straordinaria. Elisa è stata fondamentale per riportarmi al comando dopo che avevo perso qualche metro in salita e sono davvero felicissima per questo successo» ha detto Rachele Barbieri prima di salire sul podio.

Ben 150 le atlete al via per il Trofeo Oro in Euro Memorial Elisabetta Coli e Lorena Baldi, in una bella giornata di sole che ha permesso alla Montignoso Ciclismo di offrire un bellissimo spettacolo agli sportivi. A dare il via alla manifestazione il neo eletto presidente della Federazione Ciclistica Italiana Cordiano Dagnoni, il sindaco di Montignoso Lorenzetti e il presidente della Montignoso Ciclismo Mario Ferrari. Prima parta del percorso che è filata via veloce a più di 40 km/h di media con il gruppo che si è mantenuto sempre compatto.

La seconda parte del percorso, con la doppia ascesa della Fortezza, ha visto mantenere alta l’andatura ma nessun tentativo è stato quello determinante. Il primo passaggio sul GPM ha visto transitare per prima la svizzera Petra Stiasny della VC Horgen davanti a Bertizzolo e Guazzini, ma complice la discesa il gruppo è rimasto pressoché compatto. Al suono della campana in quattro si sono avvantaggiate sul gruppo: Gaia Masetti e Michela Balducci della Top Girl Fassa Bortolo, Margaux Vigie della Valcar e Anna Trevisi della Alè BTC Ljubljana, ma il gruppo non ha concesso spazio.

Sull’ultimo passaggio sulla Fortezza è stata Tatiana Guderzo ( Alè BTC Ljubljana)a fare il passo e riusciva a selezionare un drappello di una decina di unità, ma nel successivo tratto di discesa la fuga andava a rinfoltirsi fino a formarsi un gruppetto di 21 unità che si dava battaglia per la vittoria finale.
Sul rettilineo finale il gruppetto di 21 unità si lanciava in volata e grazie ad un bello spunto ha tagliato il traguardo a braccia alzate Rachele Barbieri delle Fiamme Oro, davanti a Vittoria Guazzini della Valcar e terza la vincitrice uscente Laura Tomasi della  Alè BTC Ljubljana

Soddisfazione anche nelle parole del presidente della Montignoso Ciclismo, Mario Ferrari: “Di questi tempi non possiamo che essere soddisfatti, abbiamo avuto sia qualità che quantità al via. Nell’ultima settimana è stato un susseguirsi di riunioni con forze dell’ordine per far si che tutto fosse a posto. Non posso che ringraziare tutti i nostri sponsor con Oro in Euro e Fabio Argetin per primi, ma tutti i miei collaboratori e volontari che hanno collaborato alla riuscita della giornata”.

it Italiano
en Englishit Italiano